Non possiamo pensare che l’obiettivo di rendere Roma ciclabile non sia più fra i vostro obiettivi prioritari. Però il delegato alla ciclabilità si è dimesso, e un programma operativo vero e proprio non c’è mai stato.

Allora, che dobbiamo pensare?

La città e l’amministrazione  hanno le risorse, umane e finanziarie, per elaborare un vero programma, per attuarlo e gestirlo. Ci aspettiamo quindi subito, non fra un mese,  un nuovo delegato, scelto in modo trasparente sulla base delle competenze e dei cv,  in grado di garantire la collaborazione fondamentale fra Dipartimenti, Agenzia della Mobilità, associazioni, cittadini, per l’attuazione di un vero programma.

Ci aspettiamo da lei e dalla sua Giunta risposte concrete, subito. Roma non può aspettare.